Il Cipresso di Leyland una pianta da siepe straordinaria | Le tue piante

siepe martedì 22 maggio 2018 Visualizzazioni: 198

Cipresso un pianta da siepe ideale per molti giardini. Siepe resistente e con rapidità di crescita.

Il cipresso di Leyland, nome scientifico cupressocyparis leylandi, è una pianta sempreverde originaria del Nord America che ha trovato un’ampia espansione nei paesi del bacino del Mediterraneo.

Insieme alla Photinia Red Robin e al Lauroceraso, il Cipresso di Leyland è la pianta da siepe più utilizzata per delimitare i giardini e questo principalmente grazie alle sue caratteristiche che la rendono particolarmente adatta a questo scopo.

 

In primo luogo, essendo una pianta sempreverde,  mantiene inalterato il suo aspetto nel corso di tutto l’anno, assicurando un effetto estetico permanente, grazie allo splendido verde dei folti aghi.

Il cipresso di Leyland può svilupparsi anche 10-15 metri in altezza ed avendo una vegetazione molto compatta e robusta, dal portamento eretto, è l’ideale per creare una siepe impenetrabile fin dalla base. Senz’altro il modo migliore per proteggere il vostro giardino da sguardi indiscreti, ma anche per attutire i rumori provenienti dall’ambiente esterno o contrastare le forti raffiche di vento.

 

Altro aspetto non secondario, la sua notevole rapidità di crescita, che vi permetterà di avere una bella siepe, perfettamente formata e funzionale, in tempi davvero brevi. Il cipresso di Leyland, infatti, cresce anche 30-60 cm all’anno e può quindi rappresentare un notevole risparmio perché, acquistando piante più basse con minor costo, in tempi rapidi garantirà lo sviluppo di una folta e alta barriera verde.

 

La facilità di coltivazione è un altro punto di forza di questa pianta: il cipresso di Leyland non è particolarmente esigente e può essere collocato sia al sole sia a mezz’ombra, in prossimità del mare come pure in zone battute da freddi venti. In entrambi i casi il suo muro verde proteggerà egregiamente il giardino. Come manutenzione basterà procedere a una semplice potatura a fine inverno, preferibilmente nel mese di marzo, per avere sempre una siepe bella e rigogliosa. Operazione da ripetere eventualmente a settembre se si desidera mantenere una determinata altezza, dal momento che la pianta tende a crescere rapidamente.

 

Per quanto riguarda poi la resistenza all’attacco di eventuali parassiti o patologie, il cipresso di leyland non differisce dalle altre principali piante da siepe.

Un elemento importante nella prevenzione delle malattie è costituito da pochi semplici accorgimenti nella sua coltivazione: sarà sufficiente procedere a una potatura annuale, ad adeguate irrigazioni nei periodi siccitosi e alla somministrazione di concime universale a lenta cessione a marzo e a settembre.

Commenti

Lascia il tuo commento