Siepe di carpino: un novo modo di arredare il tuo giardino con le nostre piante da siepe | Le tue piante

Progettazione giardini mercoledì 24 gennaio 2018 Visualizzazioni: 80

Ideale per siepi fitte e impenetrabili, il carpino comune protegge dai raggi del sole in estate lasciandoli passare in inverno.

Il Carpino, appartenente alla famiglia delle betulle cresce spontaneo in tutta la nostra penisola, raggiungendo dimensioni considerevoli, anche 20 metri di altezza e 12 di larghezza. Il tronco, spesso nodoso e contorto è di colore bianco-grigiastro. Il colore del fogliame cambia con le stagioni: verde in primavera ed estate, giallo brillante in autunno, marrone durante il periodo invernale.


Pianta vigorosa e robusta il carpino tollera la maggior parte dei terreni da giardino, anche calcarei e umidi, cresce sia al sole, sia all'ombra, è resistente al gelo, al vento, all’inquinamento, e può vivere vicino ad altre piante. Sopporta potature severe e ripetute e si presta ad essere foggiato in qualsiasi forma: può così essere utilizzato per formare magnifiche ed eleganti siepi alte fino a 4 metri.


Il carpino è una pianta a foglia caduca. Nel periodo invernale le foglie seccano ma, a differenza di molte altre piante, rimangono comunque sui rami per gran parte o tutto l’inverno.

SIEPE DI CARPINO
La siepe di carpino scherma quindi completamente il giardino da metà primavera all’inizio dell’inverno. In questo periodo più freddo la protezione, seppure parziale, è assicurata dal fitto intreccio dei rami e dalle foglie secche ancora attaccate.
Rispetto alle siepi costituite da piante sempreverdi, il manto erboso del giardino troverà molto giovamento dal maggiore afflusso di aria e raggi solari, specialmente in questo periodo dell’anno in cui predominano il buio e l’umidità.


PROGETTAZIONE
La corretta distanza di piantagione per la siepe di carpino è compresa tra i 50 e i 70 cm.
Per chi vuole effettuare un calcolo veloce del numero delle piante necessarie, basta dividere i metri della siepe per 0,50 - 0,60 o 0,70 e otteniamo il numero necessario.
Esempio per un giardino di 25 metri e 20 centimetri con una pianta ogni 60 cm:
25,2:0,6 = 51,6 Occorrono perciò 42 piante.


REALIZZAZIONE
1) Scavare una buca con diametro e profondità di 30/40 cm ca.
2) Riempire parzialmente con una miscela di terra, terriccio universale da giardino di ottima qualità e concime organico a lenta cessione
3) Inserire la pianta avendo cura che la zolla sia ricoperta da un paio di centimetri di terra.
4) Riempire del tutto la buca con la miscela necessaria, effettuando una leggera pressione tutto intorno alla pianta in modo da compattare il terreno e non lasciare vuoti.
5) Infine innaffiare abbondantemente, soprattutto nei mesi caldi fino a bagnare completamente le radici.


CURA
- Concimiamo almeno due volte l’anno con un concime universale granulare a lenta cessione, che rilascerà tutti i principi nutritivi di cui la pianta ha bisogno a marzo e luglio.
- Il periodo migliore per potare la siepe di carpino è alla fine dell’inverno, nel mese di marzo. In questo periodo deve essere effettuata la potatura più importante. Un secondo intervento, per chi desidera avere la siepe sempre in ordine, può essere effettuato alla fine dell’estate.

Commenti

Lascia il tuo commento