Una fantastica siepe di Berberis Atropurpurea

Coltivazione di piante e fiori mercoledì 13 dicembre 2017 Visualizzazioni: 298

Come realizzare una siepe perfetta? Scopriamo come fare per una siepe di Berberis atropurpurea, una siepe dalle foglie viola.

PROGETTAZIONE: SIEPE DI BERBERIS ATROPURPUREA

Come realizzare una splendida siepe di Berberis Atropurpurea! Il Berberis Atropurpurea è una bellissima pianta da siepe ideale per recingere e rendere impenetrabile il nostro giardino. Scopri come utilizzarlo con pochi e semplici consigli.

Il Berberis Thumbergii Atropurpurea è una pianta da siepe molto rustica, facilissima da coltivare e in grado di prosperare in quasi tutti i terreni. E’ un arbusto a foglia caduca, con rami provvisti di spine pungenti, con foglie di 3 – 5 cm, ovali, color rosso porpora scuro. I fitti rami si intrecciano e, anche grazie alle spine, sono in grado di formare una barriera impenetrabile, anche quando è privo di foglie, alle persone e agli animali. Ad aprile sbocciano piccoli e profumati fiori gialli che attirano le api. Ai fiori seguono piccole bacche rosse. Il Berberis ha una crescita media, fino a 20/30 cm l’anno, può essere esposto a sole o a mezz’ombra e sopporta temperature molto basse, anche fini a -15/-20°C. Può essere coltivato anche in vasi o contenitori.

USO SIEPI ALTE E MEDIE – Sebbene la pianta di berberis atropurpurea sia molto vigorosa e possa crescere fino a 3 metri, si consiglia di scegliere questo arbusto se si vogliono formare siepi alte non più di 2 metri.

SIEPI BASSE E BORDURE – Il Berberis atropurpurea può essere tenuto all’altezza voluta. Risulta la pianta ideale, con la lonicera nitida e il bosso, per la formazione di bordure alte anche 50 cm, lungo vialetti di accesso o per la delimitazione di spazi

PROGETTAZIONE

La distanza ideale di piantagione dellepiante di berberis atropurpurea è 60 cm. Per chi vuole effettuare un calcolo veloce del numero delle piante necessarie, basta dividere i metri della siepe per 0,60 e otteniamo il numero necessario.

REALIZZAZIONE

1) Scavare una buca con diametro e profondità di 30/40 cm ca.

2) Riempire parzialmente con una miscela di terra, terriccio universale da giardino di ottima qualità e concime organico a lenta cessione

3) Inserire la pianta avendo cura che la zolla sia ricoperta da un paio di centimetri di terra.

4) Riempire del tutto la buca con la miscela necessaria, effettuando una leggera pressione tutto intorno alla pianta in modo da compattare il terreno e non lasciare vuoti.

5) Infine innaffiare abbondantemente, soprattutto nei mesi caldi fino a bagnare completamente le radici. CURA - concimiamo almeno due volte l’anno con un concime universale granulare a lenta cessione, che rilascerà tutti i principi nutritivi di cui la pianta ha bisogno a marzo e settembre. - il periodo migliore per potare la siepe di berberis è alla fine dell’inverno, nel mese di marzo. Non è un’operazione molto impegnativa: in genere ci si limita a tagliare i rami cresciuti in modo disordinato.

Commenti

Lascia il tuo commento