images
Per ordini superiori a 40 euro
images
Prodotti garantiti fino a 3 anni
images
a casa tua con i migliori corrieri
images
Acquista in totale tranquillità

Philadelphus Virginalis

Philadelphus Virginalis - Arbusto da fiore che in estate produce una ricca e prolungata fioritura bianca. Il Philadelphus Virginalis viene utilizzato da sola o in gruppo per realizzare siepi, angoli fioriti e piccole aiuole. Può essere piantato tutto l'anno.


VASO CM 16 - ALTEZZA 40/60 CM


Maggiori dettagli

48-40/60

Questo prodotto non è più disponibile

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua

8,55 €

Caratteristiche Philalphus Virginalis: - Pianta a foglia caduca con velocità di crescita alta fiorisce in estate con numerosi fioribianchi che ricoproono i rami. Le foglie sono di colore verde. Preferisce un’esposizione in pieno sole o a mezz’ombra. La distanza di piantagione consigliata è 50 – 70 cm.


Periodo di Fioritura:
maraprmaggiulugago

 Tipo arbusto a foglia caduca
 Altezza max 2 - 2,5 m
 Larghezza max 1,5 - 2 m
 Esposizione sole, mezz'ombra
 Rusticità -15°/-20°C
 Crescita annua20-50 cm
 Foglie verdi
 Fiori bianchi, numerosi e profumati
 Frutti-
 Consegnaarbusto in vaso

 Arrivo delle piante  - Togliere delicatamente le piante di philadephus virginalis dagli imballi, senza fretta e con cautela. Liberarle dalla rete tubolare che le avvolge tagliando il nodo sotto il vaso e tirandola verso l’alto. Se necessario innaffiarle. Non è necessario piantarle subito, basta solo irrigarle quando il terricco nel vaso è secco .


 Messa a dimora  - Scavare una buca grande e profonda circa il doppio della dimensione del vaso. Porre a dimora le piante di philadephus virginalis senza metterle troppo in profondità. Riempire la buca con una miscela di terra, terriccio universale da giardino di ottima qualità e concime organico a lenta cessione. Ricoprire la zolla con circa un paio di centimetri di terra. Riempire del tutto la buca con la miscela necessaria, effettuando una leggera pressione tutto intorno alla pianta in modo da compattare il terreno e non lasciare vuoti.


 Irrigazione  - Dopo aver messo a dimora, innaffiare abbondantemente, soprattutto nei mesi caldi, per compattare il terreno. In seguito irrigare solo quando il terreno inizia ad asciugarsi, in modo da mantenere un giusto tasso di umidità alle radici ed evitare problemi di ristagno idrico che possono portare a marcescenza delle radici.


 Potatura  - Al momento della piantagione della filadelfo non occorre effettuare potature importanti. Per favorire una crescita più folta è sufficiente eventualmente procedere con una leggera cimatura. In seguito potare, per dare forma e vigore alle piante, dopo la fioritura.


 Concimazione  - Eseguire in febbraio-marzo e in settembre-ottobre due fertilizzazioni con concime organico a lenta cessione, per mantenere un costante apporto nutritivo durante tutto l'anno.


@ 2017 Le tue Piante S.n.c.

Siate il primo a fare una recensione !