images
Per ordini superiori a 40 euro
images
Prodotti garantiti fino a 3 anni
images
a casa tua con i migliori corrieri
images
Acquista in totale tranquillità

Nandina Domestica

Nandina Domestica – Arbusto sempreverde dal portamento eretto e dal fitto e dinamico fogliame multicolore, che produce numerosi e decorativi grappoli di bacche rosse. La Nandina Domestica viene usata in aiuole e giardini per realizzare siepi allegre e colorate, macchie e gruppi.


VASO CM 18 - ALTEZZA 20/40 CM


Maggiori dettagli

43-20/40

Questo prodotto non è più disponibile

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua

8,55 €

Prezzo per quantità

Qt.Prezzo
Da 16 8,15 €
Da 25 7,75 €
Da 50 7,35 €
Da 100 6,95 €

Nandina Domestica - La Nandina Domestica è un arbusto sempreverde della famiglia delle Berberidaceae originario dell'Asia. Si è diffusa rapidamente per la capacità di abbellire il giardino in tutte le stagioni. Ha esili steli eretti con foglioline a forma di penna che mutano di colore nei vari periodi dell'anno: a primavera i nuovi ributti sono rosati, mentre il fogliame adulto è verde scuro e si tinge di porpora in autunno. A primavera sbocciano piccoli fiori bianchi, riuniti in lunghe pannocchie; in autunno segue una intensa produzione di bacche di colore rosso vivo che rimangono sulla pianta fino a primavera. La nandina domestica non presenta particolari problemi di coltivazione. Si adatta a tutti i terreni purché drenati, può essere esposta anche all'ombra ma in questo caso la fioritura sarà meno abbondante, non necessita di potature. La nandina può essere coltivata con successo in vaso o in fioriere facendosi notare più volte durante l'anno. Può essere utilizzata quale pianta da siepe, ma anche quale pianta ornamentale come arbusto singolo. Una curiosità: in molti paesi asiatici la nandina domestica è considerata una pianta porta fortuna!


Periodo con bacche:
ottnovdicgenfebmar


 Tipo arbusto sempreverde
 Altezza max 1,5 - 2 m
 Larghezza max 1 - 1,2 m
 Esposizione sole, mezz'ombra
 Rusticità -5/-10°C
 Crescita annua20 - 40 cm
 Foglie verde, porpora
 Fiori a giugno-luglio piccoli fiori bianchi in pannocchie
 Fruttibacche rosse
 Consegnaarbusto in vaso

 Arrivo delle piante  - Togliere delicatamente le piante di nandina domestica dagli imballi, senza fretta e con cautela. Liberarle dalla rete tubolare che le avvolge tagliando il nodo sotto il vaso e tirandola verso l’alto. Se necessario innaffiarle. Non è necessario piantarle subito, basta solo irrigarle quando il terricco inizia ad essere secco.


 Messa a dimora  - Scavare una buca grande e profonda circa il doppio della dimensione del vaso. Porre a dimora le piante di nandina domestica senza metterle troppo in profondità. Riempire la buca con una miscela di terra, terriccio universale da giardino di ottima qualità e concime organico a lenta cessione. Ricoprire la zolla con circa un paio di centimetri di terra. Riempire del tutto la buca con la miscela necessaria, effettuando una leggera pressione tutto intorno alla pianta in modo da compattare il terreno.


 Irrigazione  - Dopo aver messo a dimora, innaffiare abbondantemente la nandina domestica, soprattutto nei mesi caldi, per compattare il terreno. In seguito irrigare solo quando il terreno inizia ad asciugarsi, in modo da mantenere un giusto tasso di umidità alle radici ed evitare problemi di ristagno idrico.


 Potatura  - Al momento della piantagione non occorre effettuare potature importanti. Per favorire una crescita più folta è sufficiente eventualmente procedere con una leggera cimatura. In seguito procedere con potature più consistenti per dare forma e vigore alle piante.


 Concimazione  - Eseguire in febbraio-marzo e in settembre-ottobre due fertilizzazioni con concime organico a lenta cessione, per mantenere un costante apporto nutritivo durante tutto l'anno.


@ 2017 Le tue Piante S.n.c.

Siate il primo a fare una recensione !